Texas, assalto terrorista alla base aeronavale Corpus Christi. Killer neutralizzato, ferito un militare

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Maggio 2020 10:24 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2020 10:25
Texas, assalto terrorista alla base aeronavale Corpus Christi. Killer neutralizzato, ferito un militare

Texas, assalto terrorista alla base aeronavale Corpus Christi. Killer neutralizzato, ferito un militare (Foto archivio Ansa)

WASHINGTON – Assalto alla base aeronavale Corpus Christi in Texas. E’ accaduto giovedì 21 maggio. L’attacco, secondo l’Fbi, è legato al terrorismo. 

La guardia all’ingresso è rimasta ferita (non gravemente) ma è riuscita a fermare l’assalitore attivando la barriera che ha impedito alla sua vettura di entrare.

Il personale della base ha risposto al fuoco “neutralizzando” il killer ma il lockdown è durato varie ore.

In una conferenza stampa, la dirigente dell’Fbi Leah Greeves ha spiegato che “potrebbe esserci una seconda persona di interesse in fuga nella comunità ma incoraggiamo la gente a stare calma”. 

L’agente speciale non ha reso nota nota l’identità del killer né i motivi del suo gesto.

La sparatoria arriva tre giorni dopo che l’Fbi ha rivelato che Mohammed Saeed Alshamrani, il militare saudita autore della strage nella base aeronavale americana di Pensacola, in Florida, dove si stava addestrando, era rimasto regolarmente in contatto per anni con Al-Qaeda, anche la notte prima del suo attacco.

Gli investigatori hanno stabilito che si era radicalizzato almeno dal 2015 e che il suo attacco è stato “il risultato di anni di pianificazione e preparazione”, ha detto il direttore dell’Fbi Christopher Wray in una conferenza stampa.

E’ la terza sparatoria in una base della Marina negli ultimi sei mesi. Il 4 dicembre scorso, un marinaio, che aveva avuto problemi disciplinari, ha ucciso due persone e ne ha ferita una terza prima di suicidarsi nel cantiere della Navy a Pearl Harbor. Due giorni dopo c’è stata la strage di Pensacola. (Fonte: Ansa).