Cronaca Mondo

Thailandia. Bimba 8 anni morta, 34 feriti, in attacco a dimostranti anti-governo

Scontri tra polizia e dimostranti contro governo

Scontri tra polizia e dimostranti contro governo

THAILANDIA, BANGKOK – Una bambina di otto anni è morta e altre 34 persone sono rimaste ferite sabato sera in Thailandia in un attacco con esplosivi e colpi di arma da fuoco contro una folla di manifestanti anti-governativi nella provincia di Trat, nell’est del Paese. La bambina, hanno riferito fonti mediche, è morta domenica mattina per le ferite riportate.

L’attacco è avvenuto nel distretto di Khao Saming (270 km a est di Bangkok), presso un mercato serale dove erano presenti circa 2 mila persone per ascoltare il comizio di un leader locale, schierato con la protesta anti-governativa in corso da quasi quattro mesi a Bangkok.

Secondo alcuni testimoni, gli uomini armati sono arrivati a bordo di due pick-up e hanno subito iniziato a sparare sulla folla, lanciando anche alcuni ordigni esplosivi. Cinque dei feriti sono in gravi condizioni. L’attentato porta a 17 morti e oltre 700 feriti il bilancio delle violenze da quando è iniziata la crisi politica che vede il governo di Yingluck Shinawatra assediato da più parti, con una protesta di piazza guidata dall’ex vicepremier Suthep Thaugsuban.

La protesta – secondo molti analisti – è sostenuta dall’establishment tradizionale ostile al magnate ed ex premier Thaksin Shinawatra, di cui Yingluck è la sorella minore.

To Top