Thailandia, scoperti in un tempio buddista a Bangkok 350 feti: forse provengono da aborti clandestini

Pubblicato il 16 Novembre 2010 13:53 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2010 20:04

Alcune centinaia di feti, che potrebbero provenire da cliniche dove si eseguono aborti clandestini, sono stati scoperti oggi in un tempio buddista nel centro di Bangkok. Lo rivela la polizia thailandese.

In totale, sono stati scoperti 348 feti avvolti in fogli di giornale e chiusi in sacchetti di plastica nell’obitorio del tempio buddista, dove vengono conservati i corpi in arresa della cremazione.

”Riteniamo che i feti provengano da cliniche per aborti clandestini e stiamo indagando”, ha detto il colonnello della polizia Metee Rakphan, precisando che l’addetto alla cremazione del tempio è stato interrogato.

L’aborto è illegale in Thailandia ad eccezione dei casi in cui la gravidanza potrebbe essere pericolosa per la madre e quando è il risultato di uno stupro.

5 x 1000

[gmap]