Theresa DeKeyzer scomparsa: cadavere ritrovato in un barile di sabbia e cemento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 settembre 2014 17:11 | Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2014 17:11
Theresa DeKeyzer

Theresa DeKeyzer

DETROIT – Theresa DeKeyzer, 22 anni, era scomparsa lo scorso 16 giugno.  Dopo tre mesi il cadavere di Theresa è stato ritrovato in un barile colmo per metà di sabbia e per l’altra metà di cemento.

L’ultima persona a vederla viva era stato il fidanzato Scott Wobbe, 37 anni. E adesso proprio sul fidanzato, in passato già condannato per aggressione e possesso di droga, cade il sospetto degli inquirenti.

Doris Temple, il proprietario del deposito dove il fusto è stato ritrovato, ha raccontato che un uomo avrebbe affittato uno spazio appena nove giorni dopo la scomparsa della ragazza: “Affitto lotti da 30 anni e non mi era mai successa una cosa del genere”.

La sera in cui di Theresa scomparse, come hanno raccontato alcuni testimoni, lei e il fidanzato avevano avuto un diverbio abbastanza accesso. Visibilmente ubriaco Scott Wobbe, secondo il racconto dei testimoni, l’aveva trascinata strattonandola per la camicia fuori dalla macchina e le aveva sganciato calci e pugni in faccia.