Tim Steiner, divorzio record da 78 milioni di euro per il boss di Ocado

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 aprile 2018 6:08 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2018 20:13
Tim Steiner, divorzio record da 78 milioni di euro per il boss di Ocado

Tim Steiner, divorzio record da 78 milioni di euro per il boss di Ocado

LONDRA – Il divorzio è costato caro a Tim Steiner, boss del supermarket online britannico Ocado, che ha dovuto sborsare ben 78.000.000 di euro.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Nel 2016, Steiner aveva lasciato Belinda, 47 anni, sua moglie da 14 anni e madre dei quattro figli, ed era andato a convivere con la modella polacca 29enne Patrycja Pyka.
I dettagli del divorzio erano rimasti segreti, ma i documenti della London Stock Exchange rivelano che Steiner, 48 anni, nel novembre 2016 ha utilizzato più di 25 milioni di azioni come garanzia per un prestito destinato a finanziare gli obblighi del divorzio.

Secondo il prezzo di mercato dell’epoca, le azioni valevano circa 78 milioni di euro e Steiner, da allora ha rimborsato il prestito, scrive il Daily Mail.
Al momento del divorzio fu costretto a dividere con la moglie la sua fortuna di oltre 133 milioni di euro. Il patrimonio comprendeva una villa da 17 milioni di euro a Highgate, a nord di Londra, e uno chalet in Francia.
Steiner aveva sostenuto di non aver lasciato la moglie per la modella e menzionato un comportamento irragionevole per il divorzio.

L’imprenditore ha fondato Ocado nel 2000, dopo aver lavorato come operatore di borsa per Goldman Sachs per otto anni, con il collega banchiere Jason Gissing e l’amico di lunga data Jonathan Fairman.
La rivelazione sul divorzio arriva in seguito alla discussa presenza di Steiner a una serata di gala organizzata a gennaio dal President Club, un’associazione di paperoni del mondo bancario, politico e dello spettacolo, in cui le hostess dovevano essere di bell’aspetto, truccate e con tacchi a spillo, obbligate a indossare un abito nero corto e trasparente. Ma sotto copertura c’erano due reporter del Financial Times ed è emerso che molte ragazze erano rimaste vittime di molestie, nonché di insulti verbali e richieste di rapporti sessuali.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other