Tom Clancy è morto: addio all’autore di Ottobre Rosso. Aveva 66 anni

Pubblicato il 2 ottobre 2013 17:16 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2013 17:19
Tom Clancy è morto: addio all'autore di Ottobre Rosso. Aveva 66 anni

Tom Clancy è morto: addio all’autore di Ottobre Rosso. Aveva 66 anni

ROMA – Lo scrittore e sceneggiatore statunitense Tom Clancy è morto. Si è spento ieri, 1 ottobre, all’età di 66 anni in un ospedale di Baltimora. La conferma arriva dal suo editore. Clancy è noto al grande pubblico soprattutto per i suoi romanzi di spionaggio, campioni di incasso. Ha inventato, assieme a Craig Thomas e a Michael Crichton, un nuovo genere letterario: il techno-thriller.

Molti suoi romanzi hanno ispirato diversi film e videogiochi. Suo è il personaggio di Jack Ryan, protagonista anche di alcuni film come Ottobre Rosso.

Tom Clancy è considerato dalla critica il “guru del techno-thriller”, per la sua capacità nel descrivere avvenimenti di fanta-politica con molti dettagli tecnici. Clancy dimostrava anche un’ottima conoscenza della macchina amministrativa statunitense, e delle tattiche militari sovietiche, particolarmente ai tempi della guerra fredda.

Nei suoi romanzi, sovente i suoi protagonisti sono alle prese con armi e tecnologie militari altamente innovative, dimostrando di conoscerne le caratteristiche e le modalità d’impiego con estrema precisione, ben prima che divengano note al grande pubblico. Si va dagli aerei stealth in Uragano Rosso (1986), quando l’USAF riconoscerà con reticenza l’esistenza del capostipite F117 solo due anni dopo, agli strumenti di comunicazione satellitare cifrati, dalle bombe intelligenti di Pericolo imminente, all’impiego di armi non letali e dei B-2 in Debito d’onore.

Appassionato fin dall’infanzia del mondo militare, ne ha tentato la carriera, che gli è stata preclusa dalla sua forte miopia.