Cronaca Mondo

Toronto: prete dà la Comunione a un cane e scoppia la polemica

caneUn parroco canadese ha lasciato tutti con la bocca aperta in chiesa a Toronto quando ha deciso di dare la comunione ad un cane. Non immaginava di suscitare scandalo e indignazione in tutta la comunità cristiana del Canada ma durante una cerimonia religiosa ha dato il benvenuto a un neofita concedendo l’eucaristia anche al suo cane. L’episodio, riferito dal ‘Daily Telegraph’, è avvenuto sotto gli occhi di decine di fedeli nella chiesa anglicana di San Pietro di Toronto, dove Donald Keith era entrato per la prima volta insieme al suo cane, un meticcio alsaziano di nome Trapper, per assistere alla Santa Messa. Durante la celebrazione, ha raccontato l’uomo, il sacerdote lo ha invitato di persona a ricevere la comunione, ma una volta sull’altare ha dato l’ostia anche al cane.

“Il prete mi ha salutato e mi ha detto di avvicinarmi a prendere la comunione”, ha dichiarato Keith. “Trapper è venuto con me e il prete ha dato la comunione anche a lui”. “Ho pensato che fosse un modo carino per darmi il benvenuto, pensavo fosse una cosa accettabile”, ha spiegato, sottolineando come “un’anziana donna è diventata raggiante quando ha visto la scena”. L’episodio, tuttavia, non è piaciuto a uno dei fedeli della parrocchia, che ha denunciato l’accaduto all’arcivescovo della diocesi, Colin Johnson, che ha richiamato il parroco vietandogli di dare ancora l’eucaristia al cane.

“Il 99 per cento dei parrocchiani amano Trapper e i bambini giocano con lui”, ha dichiarato Keith. “E’ stata solo una persona che non si è fatta gli affari suoi ed è andata dal capo della Chiesa Anglicana”. Da allora la chiesa ha ricevuto centinaia di lettere di protesta da parte dei cattolici canadesi, ma secondo Keith si tratta solo di un grosso polverone. Deve averla pensata così anche il vescovo, dal momento che nessun provvedimento è stato adottato contro il sacerdote.

To Top