Toyota richiama 6,5 mln di auto: alzavetro va in corto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Ottobre 2015 9:40 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2015 10:43
Toyota richiama per 6,5 mln di auto: alzavetro va in corto

Toyota richiama per 6,5 mln di auto: alzavetro va in corto

ROMA – Toyota annuncia il maxi richiamo di 6,5 milioni di auto a livello globale per un difetto rilevato all’alzavetro elettrico, il cui interruttore sarebbe a rischio di cortocircuito e di possibile incendio.

Dopo le vetture coinvolte di recente da problemi all’airbag, l’ultimo richiamo interessa i modelli Yaris, Corolla, Camry e RAV4 prodotti tra il 2005 e il 2010. Nel complesso, circa 2,7 milioni di auto sono state vedute in Nord America, 1,2 milioni in Europa e 600.000 in Giappone. Tra gli altri modelli, figurano Matrix, Highlander, Tundra, Sequoia e Scion xB.

In Giappone, inoltre, su alcuni tipi di Crown potrebbe verificarsi l’apertura automatica del cofano. Toyota ha precisato di non essere a conoscenza di incidenti causati dal possibile malfunzionamento, per cui il richiamo è puramente precauzionale.

I precedenti. Tre anni fa, a ottobre 2012, Toyota annunciò il maxi richiamo di 7,43 milioni di auto nel mondo a causa, come la misura da 6,5 milioni comunicata oggi, di difetti all’impianto elettrico dei finestrini per possibili incendi. L’iniziativa, decisa su base volontaria e relativa a 204.115 unita’ in Italia, interessava i modelli Auris, Corolla, RAV4 e Yaris prodotti tra settembre 2006 e dicembre 2008. La mossa, ritenuta la seconda più grande del suo genere dopo dopo il richiamo di 8 milioni di vetture fatto da Ford nel 1996, seguì gli oltre 10 milioni di veicoli richiamati negli anni precedenti per problemi ai freni o al software dell’impianto frenante.