Tunisia, doppio attentato nel centro di Tunisi. Kamikaze si fa esplodere vicino ambasciata francese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Giugno 2019 12:13 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2019 14:04
Tunisia, forte esplosione a Tunisi vicino l'ambasciata francese (foto d'archivio Ansa)

Tunisia, forte esplosione a Tunisi vicino l’ambasciata francese (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Doppio attentato a Tunisi. Gli attacchi sono stati sferrati all’indomani del quarto anniversario della strage del resort a Sousse del 26 giugno del 2015.

Nel primo attentato un kamikaze si è fatto esplodere vicino un’auto della polizia che stazionava vicino alla sede dell’ambasciata francese.

L’attacco è avvenuto nel centro di Tunisi, in via Charles de Gaulle, una stradina vicino viale Bouirguiba, la principale arteria cittadina.

Un poliziotto sarebbe morto. Ci sarebbero almeno cinque feriti. Due poliziotti e tre civili. L’attentatore è morto nell’esplosione. Almeno queste sono le prime notizie.

Una seconda esplosione è avvenuta nel parcheggio del quartier generale dell’antiterrorismo tunisino a El Gorjani, a Tunisi. Lo riporta l’emittente tunisina Mosaique FM, aggiungendo che si tratta di un attentato suicida. Le notizie però sono ancora frammentarie. In totale tra i due attentati ci sarebbero almeno nove feriti.

I due attentati erano stati preceduti all’alba da un attacco un ripetitore radiofonico sul monte Arbata, nel governatorato di Gafsa. Lo riferisce il sito informativo Businessnews riportando fonti militari.

L’Unità di Crisi della Farnesina.

In seguito ai due attacchi sferrati oggi a Tunisi, con un tweet, la Farnesina comunica che l’Unità di Crisi è attiva con il numero di emergenza +390636225.

Fonte: Ansa, Agi.

IN AGGIORNAMENTO