Tunisia, il nostro ambasciatore un mese fa: “Paese tranquillo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Marzo 2015 16:54 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2015 16:54
Tunisia, il nostro ambasciatore un mese fa: "Paese tranquillo"

Tunisia, il nostro ambasciatore un mese fa: “Paese tranquillo”

ROMA – “Non ci sono motivi di preoccupazione e di allarme per gli italiani in Tunisia“, assicurava l’ambasciatore italiano a Tunisi solo un mese fa. Un mese prima che un attentato facesse oltre 20 morti, 4 italiani. Impossibile prevedere che i gruppi jihadisti stavano preparando l’assalto al museo Bardo?

“La situazione della sicurezza in Tunisia è normale e stabilizzata”, diceva Raimondo De Cardona, “si tratta di un Paese che ha dato una grande lezione di democrazia…”. Alcuni account Twitter di simpatizzanti Isis promettevano una “grande sorpresa” in Tunisia. Il luogo, il museo Bardo, è stato scelto perché attira ogni giorno tantissimi stranieri.