Tunisia, soldato ucciso dai compagni perché non si ricordava la parola d’ordine

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Giugno 2013 14:02 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2013 14:02

images (11)TUNISI – Mokhtar Mbarki, giovane militare delle unità speciali dell’esercito tunisino, è stato ucciso durante un’operazione anti-terrorismo. Ucciso dai suoi stessi compagni sul monte Chaambi dopo essersi perso nell’oscurità.

Raggiunti i compagni, come riporta l’Ansa citando radio Shems, gli è stata chiesta la parola d’ordine che, per motivi incomprensibile, non ha pronunciato. Gli altri soldati hanno allora aperto il fuoco contro di lui.