Turchia, la Casa Bianca preoccupata: “Stop alle violenze”

Pubblicato il 3 Giugno 2013 20:20 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2013 20:21
obama_serio_lp

Barack Obama (Foto Lapresse)

ROMA – La Casa Bianca segue da vicino e con preoccupazione gli sviluppi degli eventi Turchia. Lo afferma il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, lanciando un appello alla parti a evitare le violenze e la provocazione di violenza. Le manifestazioni pacifiche sono vitali per la democrazia. Gli Usa si augurano che il governo turco indaghi sulle violenze.

Gli Stati Uniti continueranno a lavorare con la Turchia sul fronte della crisi siriana e su altre questioni, assicura il portavoce Carney.