Turchia di Erdogan: multa alla casalinga sfaticata, 2500 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Agosto 2014 13:25 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2014 13:25
Turchia di Erdogan: multa alla casalinga sfaticata, 2500 euro

Turchia di Erdogan: multa alla casalinga sfaticata, 2500 euro

ANKARA – Una casalinga sfaticata, che non si occupa a dovere di pavimenti e panni da stirare. E condannata a pagare 2500 euro in sede di divorzio al marito, evidentemente insoddisfatto della ex. Succede nella Turchia di Erdogan, a torto o ragione ritenuto il paese musulmano più vicino all’Occidente per i suoi costumi. Ma, ed è l’accusa della giornalista turca Belgin Akaltan, è il presidente Erdogan, appena rieletto, ad aver riportato indietro le lancette della modernità. A farne le spese, come spesso accade, sono le donne.

Il caso è realmente accaduto in un’aula di tribunale dove una ex coppia definiva il divorzio. Il giudice ha condannato la donna, per altro tradita e malmenata, a risarcire l’ex marito con 7mila lire turche, circa 2500 euro, per non essere stata una casalinga modello. E’ la Turchia di Erdogan, dove il vicepremier giorni fa ha detto che per una donna è sconveniente ridere in pubblico. Sortita che ha immediatamente innescato una protesta via social network con migliaia di turche impegnate a immortalarsi in “selfie” sorridenti. La Akaltan sostiene che un giorno la Turchia sarà governata da una donna, che Erdogan non starà lì per sempre. Ma nel frattempo, conclude amara, «meglio comprarsi, con quei soldi, un biglietto aereo per la Scandinavia».