Turchia: esplosione in un oleodotto, due morti

Pubblicato il 10 agosto 2010 23:19 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2010 23:19

Due persone sono morte e una è rimasta ferita in seguito a un’esplosione avvenuta in un oleodotto nella provincia di Sirnak, Turchia sudorientale al confine con l’Iraq settentrionale. Lo hanno reso noto fonti della sicurezza, aggiungendo che si è trattato di un ”attacco terroristico” di cui sono sospettati militanti curdi indipendentisti.

Questi ultimi, in particolare gli aderenti al Pkk (Partito dei lavoratori del Kurdistan), in passato hanno rivendicato attacchi simili a quello di martedì, avvenuto intorno alle 18:30 ora locale (le 17:30 in Italia).

L’esplosione ha scatenato un incendio e l’erogazione nell’oleodotto del petrolio grezzo proveniente dall’Iraq e’ stata interrotta. Le vittime si trovavano su un veicolo che ha preso fuoco mentre tentava di attraversare un punto dell’oleodotto incendiato. Secondo la rete televisiva Ntv, l’esplosione è stata telecomandata a distanza.