Turchia, multe alle tv che trasmettono le proteste

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2013 10:47 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2013 10:48
Turchia, multe alle tv che trasmettono le proteste

Recep Tayyip Erdogan (Foto Lapresse)

ANKARA  – Non solo manifestazioni represse, ma anche bavaglio (con multe) ai mezzi di comunicazione che ne danno notizia: la Turchia di Recep Tayyip Erdogan acuisce la politica di tolleranza zero con i dimostranti di Gezi Park.

Il Consiglio Supremo della Radio e della Tv (Rtuk) turco, organismo di controllo nominato dal governo Erdogan, ha multato le piccole tv che hanno trasmesso in diretta le manifestazioni di protesta. Lo riferisce Hurriyet online.

Rtuk motiva così la sanzione: ”Hanno danneggiato lo sviluppo fisico,morale e mentale di bimbi e giovani”.

Fra le emittenti multate c’è anche Halk Tv, una piccola tv privata vicina all’opposizione che ha avuto un enorme aumento di popolarità nelle ultime settimane per essere stata la sola a coprire in diretta continua le manifestazioni.

Gli oppositori hanno denunciato il silenzio sulla protesta, su pressione del governo, delle grandi Tv di informazione, che hanno trasmesso fra l’altro due settimane fa soap o documentari sui pinguini durante i primi duri scontri di Taksim.