Turchia, muore sparandosi in testa per errore durante i festeggiamenti per un matrimonio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 settembre 2018 10:59 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2018 10:59
turchia medico

Turchia, muore sparandosi in testa per errore durante i festeggiamenti per un matrimonio

ISTANBUL – Durante un matrimonio a Kozagac, città in Turchia, un medico 39enne si è sparato in testa per errore, mentre tentava di rimettere a posto la propria pistola.

Come si legge sul Daily Mail, durante le celebrazioni nuziali in Turchia è tradizione sparare esplodere colpi in aria. E così mentre erano in corso i festeggiamenti, alcuni ospiti hanno iniziato a puntare le armi verso il cielo. Tra di loro c’era anche Hasan Akdemir, che tuttavia si è accorto che la sua arma aveva qualcosa che non andava. Invece di lasciar perdere e riporre la pistola nella fondina, il 39enne non si è dato per vinto e ha cominciato a maneggiare l’arma,  convinto di poter capire qualche fosse il problema e riprendere a sparare. Una mossa che gli è costata la vita.

Il medico ha finito per premere il grilletto convinto che la pistola ancora fosse inceppata. Il proiettile partito inavvertitamente l’ha colpito alla testa. La corsa in ospedale è stata inutile.

5 x 1000

Trasportato in condizioni disperate da un’ambulanza al nosocomio statale di Atasehir, Hasan è stato sottoposto a un intervento chirurgico, ma gli sforzi dei suoi colleghi non sono serviti a niente. Le autorità locali hanno aperto un’inchiesta sulla sua morte, ma tutti i testimoni presenti al momento della tragedia concordano nel riferire che si è trattato di un drammatico quanto sfortunato incidente.