Turchia, nozze precoci e i giovani non vanno a scuola

Pubblicato il 30 Marzo 2010 19:44 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2010 19:45

I giovani Turchi lasciano la scuola per convolare a “giuste” nozze.

La fotografia dei matrimoni precoci viene scattata dal quotidiano Hurriyet, secondo il quale in Turchia ogni anno circa 700 studenti, principalmente donne, smette di andare a scuola per mettere su famiglia. Succede soprattutto nelle province di Agri e Diyarbakir, l’estremo est del paese.

“Su 700 fanciulli che hanno lasciato la scuola per sposarsi 675 sono donne, appena 18 uomini – riporta il giornale – di questi 116 vivono ad agri e 57 a diyarbakir” e spesso le ragazze diventano madri troppo presto, con problemi non solo nella sfera sessuale e psicologica, ma anche per quanto riguarda la loro salute. I

In Turchia l’età minima per il matrimonio è fissata a 17 anni e nonostante il fenomeno sia in diminuzione nel corso degli anni, la percentuale di coppie che si sposa prematuramente in Turchia è ancora alta.  I matrimoni fra i 15 e i 19 anni erano il 15,2% nel 1998 e sono passati al 9,6% nel 2008.  Diversi i fattori che favoriscono questo fenomeno. Primi fra tutti: ignoranza, condizioni economiche, violenze nell’ambito familiare e pressioni sociali.