Turchia: primo trapiantano di quattro arti, morto il paziente

Pubblicato il 28 Febbraio 2012 14:22 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2012 14:25

ANKARA – Si e' conclusa con la morte del paziente il primo trapianto di quattro arti mai tentato al mondo in un ospedale turco.

Come riferiscono oggi giornali e altri media turchi, l'operazione era stata compiuta – e annunciata con risalto – venerdi' scorso all'Universita' Hacettepe di Ankara ma gia' domenica era stato necessario rimuovere la gamba sinistra dato che cuore e sistema vascolare non riuscivano a sostenere l'onere dei quattro nuovi arti in presenza anche di una pressione arteriosa elevata. Le due braccia e l'altra gamba sono stati poi rimossi ieri per lo stesso motivo, ma il paziente e' deceduto nonostante i tentativi di tenerlo in vita operatati per 90 ore da 200 fra medici e infermieri.

Un triplice trapianto di arti (due braccia e una gamba, anche questo mai eseguito in precedenza al mondo) era stato tentato invano in Turchia il mese scorso all'ospedale universitario Akadeniz di Antalya e si era concluso con il rigetto della gamba il giorno dopo.

La spettacolarizzazione turca dei trapianti, alimentata dal relativamente felice esito del primo trapianto di faccia in Turchia seguito passo passo da tv e giornali, e' stata criticata da Berna Arda, una docente di etica medica e storia della medicina dell'Universita' di Ankara: questi interventi – ha constatato – sono stati lanciati sui media un po' troppo presto''.