Turchia, 24 ragazzi arrestati per tweet “Ognuno di noi è un albero di Gezi Park”

Pubblicato il 5 Giugno 2013 12:44 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2013 12:44
Turchia, 24 ragazzi arrestati per tweet "Ognuno di noi è un albero di Gezi Park"

Le Femen a favore dei manifestanti

ISTANBUL – A Smirne, in Turchia, 24 ragazzi sono stati arrestati per aver scritto dei tweet a favore dei manifestati di Gezi Park.

Il tweet incriminato è stato: “Takism è ovunque, ognuno di noi è un albero di Gezi Park”. Lo hanno scritto per esprimere la loro solidarietà a quanti stanno manifestando da settimane contro la costruzione di un centro commerciale al posto della piazza simbolo della Turchia, a Istanbul.

Ma poco dopo, racconta Il Corriere della Sera e diversi altri media internazionali, 24 di questi ragazzi si sono visti arrivare a casa la polizia che li ha arrestati con l’accusa di “incitamento agli scontri e diffusione di propaganda” sui social media. E la polizia ne cerca altri 14.