Turchia, sputava sulla pizza dei clienti: rischia 18 anni di carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2018 7:10 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2018 7:22
turchia pizza

Turchia, sputava sulla pizza dei clienti: rischia 18 anni di carcere

ISTANBUL – In Turchia, Burak S. un fattorino che consegnava pizze a domicilio rischia fino a 18 anni di carcere: in un video è stato beccato mentre sputava sulla pizza di un cliente. 

Nel filmato delle telecamere a circuito chiusto si vede Burak S., 18 anni, che apre la scatola della pizza e mentre si china sul cartone inizia a filmare con il suo smartphone.

Successivamente si è recato nell’appartamento del cliente Huseyin Alyuz, a Eskisehir, nel nord-ovest della Turchia, per consegnare la pizza.

Il nipote di Alyuz, Cagatay Ehe, vedendo il filmato ha riferito allo zio l’accaduto che ha denunciato l’episodio alla polizia e all’azienda dove lavorava Burak.

Il fattorino ha detto che stava solo controllando che fosse integra poiché durante il percorso aveva avuto un incidente ma è stato licenziato e ora è sotto processo.

È accusato di “mettere in pericolo la vita delle persone con il veleno o rovinando il cibo con altri mezzi”, il che comporta una condanna da due a 15 anni di carcere.

Dovrà inoltre affrontare un tribunale dei consumatori per  “danneggiamento di merci e pericolo per la salute del cliente”, un reato che prevede una condanna tra quattro mesi e tre anni dietro le sbarre.

In tribunale, Burak S. ha insistito di non aver sputato, di aver aperto la scatola per assicurarsi che fosse intatta. “Ho scoperto che la persona che ha ordinato la pizza aveva maledetto il mio collega Aylin. Sapevo che era un cliente problematico”.

“Ho fatto una foto con il cellulare e l’ho spedita a Aylin. Non ho assolutamente sputato quando ho aperto la scatola”.

Il cliente Alyuz racconta una versione diversa:”Ho chiamato e  ordinato una pizza. È stata una conversazione di due minuti e non ho maledetto nessuno. Il fattorino mi ha consegnato la pizza, ho aperto la scatola e preso due fette. Nel frattempo Cagatay Efe che vive nello stesso edificio, mi ha mandato un messaggio:”non mangiare la pizza”.

“Ho chiamato Cagatay, mi ha riferito che il fattorino aveva sputato sulla pizza. Quando ho controllato il filmato della telecamera di sicurezza ho capito che era davvero così”.