Uccide una donna incinta per “rubarle” il figlio. Arrestata

Pubblicato il 11 Ottobre 2011 17:35 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2011 17:36

Annette Morales Rodriguez

MILWAUKEE – Avrebbe ucciso una donna incinta per poi rubarle il bambino che portava in grembo e fingere che fosse suo. Annette Morales-Rodriguez, 33 anni, di Milwaukee, avrebbe finto la gravidanza e avrebbe ucciso una donna realmente incinta per poi sottrarle il bambino. Alla fine però avrebbe ucciso anche il piccolo.

Annette Morales-Rodriguez si trova ora in carcere, accusata dell’omicidio di Maritza Ramirez-Crus, 23 anni e madre di tre figli.

Dopo mesi di finzione con il proprio fidanzato, per Annette si era ormai avvicinato il momento dell’ipotetico parto. Per questo la donna, che non poteva avere figli, avrebbe deciso di prendersi il figlio di un’altra.

Annette sarebbe uscita in macchina nel pomeriggio di mercoledì in cerca di una donna incinta, senza però trovarne alcuna. Il giorno successivo si sarebbe diretta vicino alla sede di una organizzazione nonprofit che fornisce alla minoranza ispanica assistenza sanitaria. Qui avrebbe trovato Maritza.

Con la scusa di darle un passaggio l’avrebbe caricata in macchina. L’avrebbe portata in casa sua, e colpita con una mazza da baseball fino a farla svenire. Una volta legata la ragazza, Annette pare abbia preso un coltello per tagliare la pancia della donna e “rubare” il bambino, secondo una procedura vista in televisione, su Discovery Channel. Ma quando ha tirato fuori il feto non respiorava più.

Ora Annette è accusata di omicidio volontario di primo grado. La sua cauzione è fissata ad un milione di dollari.