Uccide il compagno di scuola e si fa un selfie col cadavere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Febbraio 2015 12:50 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2015 12:50
Maxwell Morton e Ryan Mangan (foto: Daily Mirror)

Maxwell Morton e Ryan Mangan (foto: Daily Mirror)

NEW YORK – Lo colpisce in faccia con un pugno e lo uccide, poi si scatta un selfie con il cadavere. Questa l’assurda storia con protagonista il sedicenne Maxwell Morton, arrestato in Pennsylvania dopo aver ucciso un suo compagno, Ryan Mangan.

Maxwell dopo aver ucciso Ryan ha pubblicato il selfie con il cadavere su un’applicazione online. Dopo aver provato a cancellare la foto Ryan Mangan, interrogato, ha confessato l’omicidio.