Uccide il padre a coltellate durante una diretta su Zoom: poi fugge dalla finestra, arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Maggio 2020 13:55 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2020 13:55
Uccide il padre a coltellate durante una diretta su Zoom: poi fugge dalla finestra, arrestato

Uccide il padre a coltellate durante una diretta su Zoom: poi fugge dalla finestra, arrestato (foto ANSA)

ROMA – Un uomo di 72 anni è stato ucciso a coltellate nello Stato di New York dal figlio 32enne mentre partecipava ad una videoconferenza sull’app Zoom insieme ad altre 20 persone.

Dwight Powers, questo il nome della vittima, è stato attaccato dal figlio Thomas Scully-Powers, che è poi fuggito saltando da una finestra dell’abitazione.

A dare l’allarme sono state alcune delle persone che partecipavano alla videoconferenza, che hanno assistito alla scena.

“Abbiamo visto un uomo, che sembrava essere nudo e che aveva un tatuaggio sul braccio sinistro, coprire qualcosa con un lenzuolo”, ha detto un testimone.

Quando la polizia è giunta sulla scena del crimine, il figlio ha aperto la porta, si è divincolato ed è fuggito da una finestra.

L’omicida è rimasto lievemente ferito in seguito alla caduta ed è stato arrestato circa un’ora dopo il delitto ad un chilometro da casa.

Ora il 32enne è accusato di omicidio di secondo grado, ma le motivazioni che lo hanno portato al tragico gesto rimangono ancora senza risposta. (fonte DAILY MAIL)