Uccise un nero a Minneapolis: agente assolto. Polizia lo licenzia

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2017 1:13 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2017 1:17

NEW YORK – Assolto il poliziotto che ha ucciso l’afroamericano Philando Castile lo scorso anno a Minneapolis, in Minnesota. Dopo 29 ore di camera di consiglio, la giuria ha lasciato cadere tutti i capi d’accusa. Ma la polizia ha comunque licenziato l’agente Jeronimo Yanez.

Il caso aveva infiammato l’America con un filmato diventato tristemente virale su Facebook. Jeronimo Yanez aveva fermato Castile vicino Minneapolis, per un controllo di routine.

Riteneva che l’uomo corrispondesse alla descrizione di un sospettato per una rapina avvenuta di recente. Lo stop però è finito male con Castile ucciso.