Ucraina. Wsj, Putin è un imprevedibile improvvisatore e perciò mette paura

Pubblicato il 22 febbraio 2015 13:32 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2015 13:32
Vladimir Putin

Vladimir Putin

USA, NEW YORK – ”La crisi dell’Ucraina e’ ancora piu’ paurosa di quel che si pensi, perche’ l’uomo forte del Cremlino di fatto sta improvvisando”. Lo afferma il Wall Street Journal in una lunga analisi dal titolo “Putin the Improviser”.

“Gli osservatori occidentali stanno cercando disperatamente di capire cosa ci sia nella testa di Vladimir Putin – si legge – ma i ‘professionisti’ di questa scienza sempre piu’ in auge chiamata ‘Putinologia” perdono di vista un punto fondamentale”.

”Putin nel corso dell’attuale crisi ha continuato ad improvvisare”. Dunque e’ del tutto imprevedibile. Oltre che inaffidabile. “E questo significa – scrive il Wsj – che lo scenario ucraino e’ ancora piu’ pauroso e pericoloso di quanto si sospetti”.

Da Angela Merkel a Barack Obama, per lo zar del Cremlino “tenere i suoi avversari nell’incertezza, nel dubbio e’ un fine in se'”, non un mezzo. Per avere le mani piu’ libere e ottenere, di volta in volta, sempre piu’ vantaggi nel breve termine. E’ di questo – conclude il Wsj – che i ‘putinologi’ e i ‘cremlinologi’ dovrebbero tenere conto.