Cronaca Mondo

Uganda, sventato un nuovo attentato

Arrestati alcuni responsabili degli attentati che due giorni fa hanno fatto strage di tifosi in due locali a Kampala, capitale dell’Uganda: dopo il ritrovamento di una cintura esplosiva pronta per un altro attacco dei terroristi somali legati ad al Qaida, ovvero il gruppo degli Shabaab, la polizia ha arrestato alcune delle persone coinvolte nel complotto.

Secondo quanto ha fatto sapere il portavoce del governo ugandese, ”alcune persone sono state arrestate ieri sera dopo il ritrovamento di una cintura esplosiva, non detonata, nell’area di Makindye (sempre nella capitale Kampala, ndr)”.

La bomba era in una borsa lasciata in un bar e i gestori del locale hanno avvertito la polizia dopo aver sentito un cellulare che suonava ripetutamente dall’interno.

To Top