Uragani, Tomas si allontana da Haiti. Almeno sei i morti

Pubblicato il 6 Novembre 2010 0:25 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2010 0:30

L’uragano Tomas sta lasciando Haiti dopo avere provocato almeno sei morti e danni ancora da quantificare ma risparmiando all’isola caraibica una nuova catastrofe dopo il terremoto che lo scorso gennaio fece 300 mila morti e l’epidemia di colera che dalla fine di agosto ha ucciso centinaia di persone.

Le piogge, secondo la protezione civile, si stanno indebolendo e il peggio sembra passato anche se vaste zone del paese restano ancora allagate. La protezione civile ieri ha ha proceduto all’evacuazione di parte degli 1,3 milioni di haitiani che vivono nelle tendopoli di Port-au-Prince, dopo aver perso la casa nel sisma.

Fonti dell’Onu hanno espresso il timore che l’uragano abbia aggravato anche la situazione del colera che, secondo dati ufficiali, ha già ucciso 442 persone mentre altre 6.700 sono state contagiate.

[gmap]