Cronaca Mondo

Uragano Irma da Cuba verso Miami. Governatore: “Scappate subito”

Uragano Irma da Cuba verso Miami. Governatore: "Scappate subito"

Uragano Irma da Cuba verso Miami. Governatore: “Scappate subito”

MIAMI – L’uragano Irma ha lasciato Cuba e si sta dirigendo verso la Florida, nel sud degli Stati Uniti. L’uragano ha “gravemente colpito” il centro dell’isola, ma con conseguenze meno devastanti del previsto grazie a una lieve virata verso nord rispetto alla traiettoria ipotizzata. Un milione di persone, secondo le tv locali, hanno abbandonato la propria abitazione. Si contano diversi feriti, ma non si registrano vittime. Il bilancio provvisorio resta dunque di 24 morti.

Dopo quello di Ieri il governatore dello stato americano, Rick Scott, ha lanciato un nuovo appello: “Se avete ricevuto l’ordine di evacuazione, andate via adesso. Non stasera, ma adesso. Una volta che sarà arrivato l’uragano, ricordate che le autorità non vi potranno mettere in salvo. Non si sopravvive a questa tempesta, è una situazione potenzialmente mortale. Noi faremo tutto quello che possiamo – ha assicurato – ma non potremo farlo una volta che sarà arrivata Irma”.

Come scrive Claudio Cucciatti per Repubblica:

La categoria dell’uragano-record, rimasto per 37 ore consecutive in cima alla scala Saffir-Simpson (5 su 5), che ne misura l’intensità, è stata abbassata a 4, con i venti che questa mattina hanno toccato i 215 chilometri orari.

Aspettando che Irma tocchi terra in Florida (le prime piogge portate dall’uragano stanno già bagnando la parte meridionale della regione), le autorità hanno ordinato l’evacuazione di 5,6 milioni di persone. Lo stesso ordine è arrivato per 540mila residenti della fascia costiera della Georgia. L’uragano dovrebbe colpire le Florida Keys tra stanotte e le prime ore di domenica, per poi spostarsi verso l’entroterra.

To Top