Usa 2016. Clinton attacca i repubblicani sulle donne

Pubblicato il 6 Settembre 2015 10:45 | Ultimo aggiornamento: 6 Settembre 2015 10:45
Hillary Clinton

Hillary Clinton

USA, WASHINGTON – Hillary Clinton attacca i candidati repubblicani sulle donne. Da Donald Trump a Marco Rubio, la candidata democratica non risparmia nessuno. E lo fa nel giorno dell’anniversario del suo storico discorso a Pechino 20 anni fa quando, nei panni di First Lady, disse: i ”diritti delle donne sono diritti umani, e i diritti umani sono diritti delle donne”.

L’attacco piu’ duro lo rivolge a Trump che, dopo le critiche alla giornalista di Fox Megyn Kelly, si era scusato dicendo ”apprezzo le donne”. Clinton attacca Trump dicendo: ”Se fossi in lui smetterei di apprezzare le donne e inizierei a rispettarle”.

Anche Jeb Bush e’ nel mirino e viene criticato per aver detto di non essere sicuro che ci sia bisogno di ”mezzo miliardo di dollari per la salute delle donne”. Hillary Clinton rafforza il messaggio con un video, in cui afferma di essere stanca del fatto che le donne vengano accusate per temi come l’aborto.

Il video prosegue con alcuni interventi di Rubio, Bush e il governatore del Wisconsin, Scott Walker, che criticano il Planned Parenthood, il programma federale di assistenza per le donne, e la legge sull’aborto.