Usa 2016. Hillary Clinton e Jeb Bush contro Trump, vergognoso su Mccain

Pubblicato il 20 luglio 2015 18:46 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2015 18:46
Donald Trump

Donald Trump

USA, WASHINGTON – Donald Trump, che spera di essere la sorpresa nella corsa alla Casa Bianca, sotto il fuoco incrociato dei due probabili front runner per le presidenziali americane del 2016: Hillary Clinton e Jeb Bush. Per l’ex first lady le frasi di Trump sul senatore repubblicano John McCain (“Non e’ un eroe della guerra del Vietnam, si e’ fatto catturare”) sono “vergognose.

“Non c’e’ nulla di divertente nell’insultare un vero eroe di guerra”, ha detto la candidata democratica. Anche per Jeb Bush il senatore McCain deve essere considerato “un vero eroe, e liquida le parole del compagno di partito come “calunnie”. Intanto McCain invita Trump a scusarsi con tutti i veterani della guerra del Vietnam, non con lui.

L’eccentrico miliardario pero’ non sembra avere alcuna intenzione di scusarsi con nessuno, ne’ tantomeno di ritirarsi dalla corsa come chiedono in molti anche a destra. Anzi, nonostante una bufera dopo l’altra, continua a tenere nei sondaggi, che lo vedono ben posizionato davanti a tutti o quasi tutti i candidati repubblicani alla Casa Bianca.

John McCain fu catturato durante la guerra in Vietnam e tenuto dai nordvietnamiti per 6 anni in un campo di prigionia dove fu anche torturato.