Usa 2016. Hillary Clinton in netto vantaggio su repubblicani e democratici

Pubblicato il 25 Giugno 2015 12:18 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2015 12:19
Hillary Clinton

Hillary Clinton

USA, WASHINGTON – Hillary Clinton senza rivali, almeno per il momento, secondo un nuovo sondaggio Wsj/Nbc che la vede salda in testa nella sfida per la nomination democratica e in netto vantaggio rispetto ai possibili contendenti democratici e repubblicani per la presidenza degli Stati Uniti.

L’ex First Lady ha subito recuperato terreno rispetto al senatore democratico del Vermont, Bernie Sanders, che ha goduto di uno slancio nei consensi ma subito frenato: secondo il rilevamento, Hillary otterrebbe il 75% dei voti se le primarie si tenessero in questa fase. Sanders si ferma invece al 15% mentre gli altri contendenti sul fronte democratico, l’ex governatore del Maryland Martin O’Malley e l’ex senatore della Virginia Jim Webb, restano sotto del 5%.

Se poi la si considera rispetto ai repubblicani al momento più quotati, Hillary continua a correre veloce: giuda nei sondaggi anche in una ipotetica sfida con Jeb Bush (48% a 40%), lo stesso vale per Scott Walker (51% a 37%) e anche per il senatore della Florida, Marco Rubio (50% a 40%).

5 x 1000

Sul fronte repubblicano è Jeb Bush a guidare la folta schiera di contendenti con il 22%, con un distacco però solo del 5% rispetto a Scott Walker, che è al 17%. Segue Marco Rubio con il 14% e Ben Carson con l’11%. Gli altri restano tutti sotto la soglia del 10%.