Usa 2016. New Yorker, con Trump rischio effetto Le Pen

Pubblicato il 8 Dicembre 2015 20:10 | Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2015 20:10
Donald Trump

Donald Trump

USA, NEW YORK – ”Donald Trump è il nuovo Le Pen”. Titola così l’editoriale del New Yorker che si scaglia contro il candidato alla nomination repubblicana dopo la proposta di vietare l’ingresso ai musulmani in Usa, paragonandolo a Marine Le Pen.

“Non è ancora arrivato al limite estremo” della leader del Fn. Trump “è a favore dell’immigrazione legale, per esempio. Ma, in altri modi, il suo messaggio sul divieto è incredibilmente simile al suo. E, su questa questione, non è stato da meno”, scrive la rivista.

“La Francia ha fornito un inquietante esempio di come gli attacchi terroristici possano generare il supporto per una violenta reazione autoritaria contro gli immigrati e i musulmani”, scrive la rivista, sottolineando la vittoria del Front National al primo turno delle regionali in Francia.

“Anche se il crescente sostegno al partito è precedente agli attacchi terroristici di Parigi – prosegue il New Yorker – le preoccupazioni circa il radicalismo islamico e l’antagonismo crescente verso gli immigrati hanno senza dubbio contribuito alla vittoria di Le Pen”, scrive l’editoriale che quindi enumera gli ultimi sondaggi che vedono Trump saldamente in testa tra le preferenze repubblicane.