Usa. Accordo al Congresso per nuove sanzioni alla Russia

Pubblicato il 23 luglio 2017 15:04 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2017 15:04
Il Congresso Usa

Il Congresso Usa

USA,WASHINGTON – Il Congresso ha raggiunto un accordo bipartisan su un pacchetto di nuove sanzioni nei confronti della Russia da adottare come punizione per le presunte interferenze nelle elezioni americane del 2016 e per le sue aggressioni militari in Ucraina e Siria.

Una circostanza che prefigura uno showdown tra Capitol Hill e il presidente Donald Trump, contrario a procedere in questa direzione. La decisione giunge inoltre in un momento di particolare tensione per gli sviluppi sul cosiddetto ‘Russiagate’.
L’accordo raggiunto tra democratici e repubblicani si riferisce ad un disegno di legge che include inoltre un irrigidimento di provvedimenti economici verso Corea del Nord e Iran. E’ tuttavia la parte relativa alla Russia che si prospetta più problematica.

Alla luce dell’accordo, il testo potrebbe passare già nei prossimi giorni, prima quindi della chiusura del Congresso per la pausa estiva. Ma potrebbe innescare un braccio di ferro con il presidente Trump  la cui linea sarebbe di ammorbidire le sanzioni verso Mosca. Trump potrebbe porvi il veto ma con l’inchiesta sul cosiddetto ‘Russiagate’ in corso risulterebbe una mossa a rischio.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other