Usa: falso allarme dirottamento su volo interno, 2 fermati

Pubblicato il 20 Agosto 2010 0:42 | Ultimo aggiornamento: 20 Agosto 2010 1:03

Un Boing 767 dell’American Arlines, in partenza da San Francisco alla volta di New York, è stato bloccato prima del decollo, dopo che la polizia della città californiana ha ricevuto una telefonata anonima in cui si minacciava un dirottamento.

Gli agenti del Fbi hanno quindi perquisito il velivolo e fatto scendere tutti i passeggeri per le opportune verifiche. Al termine del controllo, racconta la Cnn, due persone sono state fermate e costrette ad abbandonare l’aereo in manette. Alla fine, tutto bene per i 167 passeggeri e gli 11 membri dell’equipaggio che praticamente non hanno mai capito le ragioni del ritardo alla partenza.