Usa. Allarme eroina killer tagliata con fentalyn su costa orientale, 80 morti

Pubblicato il 17 febbraio 2014 19:31 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2014 19:31
Eroinomane

Eroinomane

USA, NEW YORK – E’ allarme eroina killer nella costa orientale degli Stati Uniti. Secondo gli ultimi dati rilasciati dalle autorità, sono oltre 80 le morti per overdose causate da eroina tagliata con fentanyl. Si tratta di un potente sedativo usato spesso per i malati di cancro terminale ma che diventa altamente letale quando mischiato con la potente droga.

Anche una piccola dose può causare l’arresto cardiaco. L’impennata di morti si è registrata tra gli stati del New Jersey, Maryland, Pennsylvania e Rhode Island, e secondo alcune fonti si tratta dello stesso tipo di droga e della stessa combinazione fatale che qualche settimana fa avrebbe ucciso l’attore Philip Seymour Hoffman.

Le partite di eroina tagliata con fentanyl si riconoscono da alcuni francobolli che gli spacciatori mettono sulle bustine con le dosi. La domanda di eroina è cresciuta anche dopo la recente stretta sui farmaci da prescrizione, in particolare su alcuni tipi di antidolorifici.