Usa. All’asta lettere di Jackie Kennedy a prete irlandese su rapporti con JFK

Pubblicato il 18 Maggio 2014 12:30 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2014 12:30
Jaqueline Kennedy

Jaqueline Kennedy

USA, WASHINGTON – La passione divorante per le donne, le sue ambizioni politiche e l’assassinio. Tutto scritto in una trentina di lettere che Jackie Kennedy, moglie del defunto presidente John Fitzgerald Kennedy, scrisse al prete irlandese Joseph Leonard dal 1950 al 1964. Lo riporta il Washington Post citando The Irish Times che ha avuto l’esclusiva su 130 pagine di corrispondenza cartacea.

Lettere che saranno vendute all’asta il mese prossimo. L’ex First Lady incontro’ il religioso solo due volte durante delle visite a Dublino e quando aveva solo 21 anni, ma inizio’ a scrivergli regolarmente e a chiedergli consigli. “Mi fa cosi’ bene scrivere e liberarmi da pesi, perche’ altrimenti non lo direi e nessuno”, scrisse Jackie in una delle lettere. JFK fu Kennedy fu assassinato il 22 novembre del 1963 a Dallas e la corrispondenza fini’ solo con la morte del prete, l’anno successivo.