Usa, Arizona. Donna avvelena suoi quattro figli, una muore, marito accoltellato

Pubblicato il 30 dicembre 2013 18:49 | Ultimo aggiornamento: 30 dicembre 2013 18:49
Connie Villa

Connie Villa

USA, CASA GRANDE – Dramma della follia in Arizona, dove una donna ha avvelenato con narcotici i suoi quattro figli e accoltellato l’ex marito. Un gesto terribile che e’ costato la vita a una ragazza di 13 anni, mentre le altre vittime si sono salvate per miracolo.

Gli inquirenti ancora non hanno trovato il movente per spiegare cosa abbia spinto Connie Villa, 35 anni, a compiere questi gesti estremi. Secondo le prime ricostruzioni, l’allarme e’ stato dato dall’ex marito, preso a pugnalate dopo che si era recato nell’abitazione della donna.

Una volta arrivati sul posto, gli agenti hanno trovato il cadavere della figlia e la donna con ferite da pugnale che probabilmente si e’ auto inflitta.  La donna è accusata di omicidio premeditato e tentato omicidio.