Usa. Atlantic City, col futuro finanziario fosco, è sul viale del tramonto

Pubblicato il 15 novembre 2014 17:27 | Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2014 17:27
Atlantic City

Atlantic City

USA, NEW YORK – Atlantic City, considerata la Las Vegas della East Coast degli Stati Uniti, e’ ormai sul viale del tramonto: lo scorso anno hanno chiuso quattro casino’, causando la perdita di circa 8.000 posti di lavoro. E secondo il rapporto di una commissione bipartisan istituita dal governatore del New Jersey, Chris Christie, il suo futuro finanziario e’ fosco.

Gli hotel – riporta il Wall Street Journal – dal 2011 hanno segnato un calo di presenze dall’83 al 74% e il gettito fiscale sugli immobili e’ sceso da 19,5 a 11,3 milioni di dollari. Anche i redditi provenienti dal gioco sono calati da oltre 5 miliardi nel 2006 a meno di 3 miliardi nel 2013.

Il nuovo rapporto dice che la citta’ deve affrontare una “crisi economica e di bilancio”, dovuta tra le altre cose ad un aumento delle spese comunali, un minore gettito fiscale sugli immobili e la chiusure dei casinò. La proposta e’ quella di redistribuire almeno una parte del budget per la promozione della citta’ e di nominare un gestore finanziario di emergenza che potrebbe decidere su licenziamenti e taglio dei servizi.