Usa, bambina di 8 anni uccisa durante le manifestazioni di Black Lives Matter ad Atlanta

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2020 11:41 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2020 11:41
Negli Usa una bambina di 8 anni è rimasta uccisa durante le manifestazioni di Black Lives Matter ad Atlanta

Usa, bambina di 8 anni uccisa durante le manifestazioni di Black Lives Matter ad Atlanta (Ansa)

Una bambina di 8 anni, Secoriea Turner, è morta durante le manifestazioni di Black Lives Matter ad Atlanta, negli Usa

Atlanta, bambina di 8 anni uccisa durante le manifestazioni di Black Lives Matter

Una bambina di 8 anni, Secoriea Turner, è morta durante le manifestazioni di Black Lives Matter ad Atlanta, negli Stati Uniti. 

E’ accaduto sabato 4 luglio. La piccola è stata raggiunta da un proiettile vagante mentre era in auto con la madre e una amica dopo aver tentato di entrare in un parcheggio. 

“Avete sparato e ucciso una bimba. Adesso è abbastanza”, ha tuonato il sindaco di Atlanta, l’afroamericana Keisha Lance Bottoms, per intimare ai manifestanti di lasciare l’area occupata da settimane in ricordo di Rayshard Brooks, afroamericano ucciso dalla polizia. 

 La bimba è rimasta intrappolata in una sparatoria e colpita da una pallottola vagante. “Ad un certo punto qualcuno ha aperto il fuoco e diversi proiettili hanno colpito l’auto”, ha spiegato la polizia.

Il sito, il parcheggio all’esterno di un ristorante fast food Wendy’s, era occupato dai manifestanti da quando, proprio in quel punto, un afroamericano, Rayshard Brooks, il 12 giugno è stato ucciso dalla polizia.

Il sindaco ha sgomberato la zona

Il sindaco, dopo una notte in cui ad Atlanta ci sono state decine di altre sparatorie, ha detto i manifestanti che devono sgomberare la zona: “Ora chiediamo un’azione per Secoriea Turner e per tutte le altre persone raggiunte da spari ad Atlanta la scorsa notte. Quel che è troppo è troppo. Se volete che la gente ci prenda seriamente e non volete che si disperda questo movimento, noi non possiamo perderci l’un l’altro”.

Anche la madre della bimba ha parlato alla stampa: “Capiamo la frustrazione per Rayshard Brooks“, ha detto, con il volto straziato e la voce rotta. “Ma noi non abbiamo nulla a che vedere con quella vicenda. Non avevamo fatto nulla, la mia bambina non faceva nulla di male. E avete ucciso una bambina di 8 anni”. (Fonti: Agi, Cnn)