Cronaca Mondo

Usa. Truccano test, sospesi 34 ufficiali base missili intercontinentali

malmsromUSA, WASHINGTON – Un nuovo scandalo scuote la base della Air Force Usa di Malmstrom, Montana, dove sono dispiegati missili nucleari intercontinentali, gia’ coinvolta nei giorni scorsi in una vasta indagine su una decina di ufficiali accusati di fare uso di droga: questa volta 34 ufficiali sono stati sospesi con l’accusa di aver imbrogliato ad un esame a cui vengono sottoposti ogni mese per per verificare la loro efficienza.

”Nel corso dell’esame sono stati compiuti degli imbrogli da un certo numero di persone, mentre altre ne erano apparentemente al corrente e non hanno fatto nulla per impedirlo”, ha detto nel corso di una conferenza stampa il segretario alla Air Force, Deborah Lee James. Si tratta di un alto numero di persone, ovvero circa il 20% di coloro che hanno la responsabilità di lancio dei 150 missili nucleari della base, ha aggiunto.

La vicenda e’ venuta alla luce nell’ambito delle indagini che nei giorni scorsi hanno portato alle accuse a nove tenenti e un capitano dell’aeronautica per possesso di droga. L’inchiesta e’ partita dalla base di Edwards, in California, la seconda piu’ grande dell’Us Air Force, e poi si e’ allargata ad altre cinque, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Tra le persone toccate dall’indagine per possesso di droga “ad uso ricreativo”, anche due militari addetti al controllo dei lanci nucleari alla base di Malmstrom, che sono stati sospesi. Coinvolte pure le basi di Vandenberg in California, FE Warren in Wyoming, Schreiver in Colorado e Lakenheath in Gran Bretagna.

To Top