Il segreto di Warren Wilhelm Jr. oggi Bill de Blasio candidato sindaco New York

Pubblicato il 2 ottobre 2013 16:01 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2013 16:01
Bill de Blasio

Bill de Blasio

NEW YOK, USA -Il segreto di famiglia di Warren Wilhelm jr. irrompe nella campagna elettorale per il nuovo sindaco di New York. Era questo il vero nome di Bill de Blasio, il candidato democratico alla successione di Michael Bloomberg, che decise di cambiarlo per allontanare da se’ il fantasma del padre, morto suicida a 61 anni dopo una battaglia di anni con psicosi e alcolismo.

Il New York Post ha alzato il velo sul dramma di de Blasio che adotto’ da adulto il cognome della madre Maria, originaria dal paesino campano di Sant’Agata dei Goti, diventando cosi’ un campione di italianita’ nella Grande Mela dopo Rudy Giuliani, Vincent Impellitteri e Fiorello La Guardia. I genitori di Bill divorziarono quando lui aveva otto anni. Warren padre mori’ sparandosi una fucilata in bocca in un auto parcheggiata fuori da un motel a pochi chilometri da Yale, l’universita’ dove si era laureato, quando l’aspirante sindaco democratico aveva 18 anni.

Warren era malato di cancro all’ultimo stadio. Fumatore accanito, beveva come una spugna: “Dopo aver lasciato la famiglia era ubriaco praticamente tutti i giorni”, ha detto l’aspirante sindaco. De Blasio non aveva mai parlato pubblicamente del suo segreto: la figlia Chiara ne era al corrente, ma Dante, il figlio sedicenne, e’ venuto a saperlo solo ora, prima che il New York Post andasse in stampa. “E’ stato un momento incredibilmente difficile della mia vita”, ha detto de Blasio alla radio WNYC, l’unica con cui ha accettato di parlare dell’argomento: “Pensavamo tutti che ci saremmo detti addio in un modo tradizionale, e improvvisamente se n’e’ andato cosi’.

Ma in realta’ se ne era gia’ andato in circostanze drammatiche nel corso di tanti anni”. Per de Blasio il padre (come per Bill Clinton che non l’ha mai conosciuto) e’ stato un fantasma scomodo. Dopo la laurea in economia, era partito per la guerra “e aveva partecipato a molte orribili battaglie”. Warren Wilhelm aveva perso una gamba a Okinawa. Rientrato in patria, non era piu’ lo stesso uomo e negli anni sessanta, quando e’ nato il figlio, “era gia’ avvitato in una spirale distruttiva”. De Blasio fu cresciuto dunque dai parenti della madre, i nonni partiti con le classiche “cento lire” negli anni Venti dal paesino campano dove ancora vivono i suoi cugini. All’epoca della morte del padre Bill comincio a usare il loro cogniome, prima affiancadolo a quello paterno, poi da solo.