Usa, la California abolisce la “cura anti-gay” per i minori

Pubblicato il 30 settembre 2012 20:58 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2012 21:00

WASHINGTON – La California è il primo stato americano ad aver messo al bando una controversa terapia psichiatrica che punta a prevenire l’omossessualità tra i minori, come se fosse una malattia da curare. Il governatore del Golden State, Jerry Brown, ha firmato il proveddimento, fortemente voluto dalla potente comunità gay dello stato.

La legge, fortemente voluta dal senatore statale Ted Lieu, proibisce a chi segue questa controversa terapia di avere tra i sui pazienti ragazzi di orientamento omosessuali minori di 18 anni. Contro questa cosiddetta ‘terapia del recupero’, da tempo s’è schierata la stragrande maggioranza della comunità scientifica e soprattutto la American Psychiatric Association, che da anni sostiene che non ha alcuna base scientifica. Anzi, come si legge in un comunicato degli psichiatri Usa, ”potrebbe provocare gravi disturbi psichici”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other