Usa. Chelsea Clinton fa concorrenza alla madre in discorsi pubblici, costa meno

Pubblicato il 27 luglio 2015 13:48 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2015 13:48
Chelsea Clinton

Chelsea Clinton

USA, WASHINGTON – Chelsea Clinton fa concorrenza alla madre nei discorsi pubblici a pagamento. La figlia della candidata democratica alla Casa Bianca e’ stata infatti preferita dall’università’ del Missouri per un intervento ad un pranzo di gala.

Il motivo? L’ex First Lady ha un cache’ troppo alto, 275 mila dollari, così l’ateneo ha preferito ripiegare pur sempre su una Clinton, ma per cosi’ dire ben più’ a ‘buon mercato’.

Il compenso per Chelsea e’ stato infatti di 65 mila dollari. A rivelarlo e’ stato il Washington Post il quale ha anche scritto che la figlia dell’ex segretario di Stato ha parlato per dieci minuti seguiti da 20 di dibattito e trenta per le foto.

Sempre secondo il Washington Post Chelsea non si sarebbe messa in tasca un centesimo e tutto il compenso e’ andato invece nelle casse della Fondazione Clinton.