Usa, il tasso di proprietà immobiliare è ai minimi da 12 anni

Pubblicato il 31 Gennaio 2011 20:16 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2011 21:01

NEW YORK – Il tasso di proprietà immobiliare negli Stati Uniti è sceso nel quarto trimestre al livello più basso degli ultimi 12 anni: la percentuale di case occupate dai proprietari è calata al 66,5%, ovvero 0,4 punti in meno rispetto al terzo trimestre e 0,7 punti in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Si tratta del livello più basso dal 1998. Bill Clinton, nel 1994, aveva lanciato un piano nazionale per favorire l’acquisto di case: all’arrivo di Clinton alla casa Bianca il tasso di proprietà immobiliare era pari al 64,1% e quando George W. Bush ha preso il suo posto al 67,5%, dopo aver toccato il massimo del 69,2% nel 2004. Il tasso di proprietà immobiliare è in calo dal 2005.