Usa. Computer federali obsoleti e vulnerabili ad attacchi hacker cinesi

Pubblicato il 17 Giugno 2015 18:24 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2015 18:31
Un computer obsoleto

Un computer obsoleto

USA, WASHINGTON – I computer dei dipendenti del governo americano colpiti – secondo Washington – da hacker cinesi non erano criptati e non erano dotati di software per rilevare i pirati informatici. Lo hanno ammesso alcuni funzionari Usa ai media, precisando che molti computer sono vecchi e hanno sistemi informatici superati che li rendono vulnerabili.

“Molti file elettronici che comprendono i numeri di social security, una specie di codice fiscale, informazioni sulla salute e altri dettagli sulla vita personale dei funzionari governativi sono così antiquati che gli esperti di computer non sono in grado di criptarli”, ha detto Donna Seymour dell’Office of Personnel Management.

“Se le informazioni sono codificate e bloccate, gli hacker non sono in grado di leggerle – ha precisato – Ma alcuni dei file elettronici hanno piu’ di 20 anni e sono memorizzati in sistemi obsoleti”.