Usa, condannato a morte graziato: troppo grasso per essere ucciso dall’iniezione

Pubblicato il 17 Dicembre 2012 20:50 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2012 21:01
Usa, condannato a morte graziato: troppo grasso per essere ucciso dall'iniezione

Ronald Post

NEW YORK – Ronald Post pesa 218, e quel grasso gli sta salvando la vita. Almeno dalla pena di morte. Il governatore dell‘Ohio ha infatti deciso di graziarlo. L’iniezione letale avrebbe potuto non essere sufficiente ad ucciderlo. Si sarebbe potuta trasformare in un processo lungo, difficile, sofferente.

Così Post, 53 anni, condannato per aver ucciso una donna durante una rapina nel 1983, tornerà nella sua cella. Vivo.