Usa, divieto alle donne di combattere: in due fanno causa

Pubblicato il 24 Maggio 2012 20:20 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2012 20:53

NEW YORK – Due donne soldato hanno intentato una causa contro il divieto per i membri 'rosa' delle forze armate di prendere parte ad azioni di combattimento, sostenendo che l'esclusione basata solamente sul sesso e' incostituzionale.

Secondo quanto riportato da alcuni media statunitensi, il sergente maggiore Jane Baldwin, della Florida, e il colonnello Ellen Haring, della Virginia, le due riserviste dell'esercito che hanno promosso l'azione, ritengono che questa politica limiti i loro guadagni attuali e futuri, le possibilita' di fare carriera e anche le prestazioni pensionistiche.

E soprattutto viola il diritto all'uguaglianza previsto dal Quinto Emendamento della Costituzione americana.

Il Pentagono in febbraio ha alleggerito le restrizioni previste per il contingente femminile delle forze armate dando il via libera a 14.000 nuovi posti per le donne, ma ancora non e' prevista la loro partecipazione ai combattimenti.