Usa. Dopo la Colombia, il Salvador: gli scandali sessuali dei secret service

Pubblicato il 27 Aprile 2012 9:48 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2012 9:55

ROMA – Altro scandalo a luci rosse per il Secret Service, l'agenzia governativa americana addetta alla sicurezza del presidente Barack Obama. Dopo il caso colombiano, l'agenzia e' al centro di una nuova indagine sul presunto intrattenimento di alcuni agenti da parte di spogliarelliste e prostitute in Salvador durante una visita dell'inquilino della Casa Bianca nel 2011.

Il deputato Democratico Elijah Cummings – citato dalla stampa americana – ha detto che finora il direttore del Secret Service, Mark Sullivan, non ha trovato niente di ''credibile'' nel corso delle indagini, ''ma sta ancora cercando''. Dal canto suo Edwin Donovan, portavoce del Secret Service – come riporta la Bbc – ha assicurato che ''ogni pista che verra' ritenuta credibile sara' seguita nella maniera appropriata.