Usa, esplosione all’aeroporto di Atlanta. Allarmi bomba in tutto il Paese

Pubblicato il 11 Giugno 2013 15:43 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2013 16:55
Usa, esplosione all'aeroporto di Atlanta

Usa, esplosione all’aeroporto di Atlanta

ATLANTA (GEORGIA) – Una giornata al cardiopalma per gli Stati Uniti, segnata da una serie di allarmi bomba scattati in tutto il Paese e culminata con una esplosione all’aeroporto di Atlanta, in Georgia, che però nulla aveva a che vedere col rischio attentati. Secondo quanto riferito dai media americani lo scalo di Atlanta è stato immediatamente evacuato. Contemporaneamente sarebbero stati segnalati altri due allarmi bomba sempre in Georgia vicino al Parlamento. Anche qui l’intera area è stata sgomberata. In particolare, sono stati evacuati tutti gli impiegati del Palazzo di Giustizia, la sede dell’Attorney General e quella della Corte Suprema dello Stato. La polizia ha chiesto alle persone che si trovavano in prossimità dell’area di non usare radio o telefoni cellulari.

L’episodio ha creato grande allarme anche perché arriva dopo l’evacuazione dell’aeroporto di Richmond, in Virginia, in seguito ad alcune telefonate minatorie. Sempre oggi un aereo della Southwest partito da Los Angeles, in California, è atterrato di emergenza a Phoenix, in Arizona, in seguito ad un allarme bomba. L’allerta è poi scattata anche nel al campus di Princeton, in New Jersey, negli Stati Uniti. A tutti gli studenti e ai dipendenti è stato ordinato di evacuare immediatamente il campus e tutti gli uffici.

Intanto rientra l’allarme ad Atlanta: la deflagrazione di lieve entità, sarebbe avvenuta nel terminal D, in un hangar per la manutenzione. Si escludono atti di terrorismo. Secondo quanto riferito dalla portavoce dell’Hartsfield-Jackson International Airport di Atlanta, l’incidente – che ha provocato l’evacuazione di gran parte dell’hub – potrebbe essere stata causata da un corto circuito. Poco dopo via twitter, le autorità confermano che la “piccola” esplosione avvenuta nello scalo è stata provocata, alle 8.40 ora locale, da un guasto elettrico nei pressi del gate D21. Dopo essere stati fatti evacuare dall’area, i passeggeri hanno fatto rientro nel terminal. Non risultano feriti.