Usa: trovato dell’esplosivo nel cimitero storico di Manhattan

Pubblicato il 11 Ottobre 2010 21:06 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2010 21:23

Il Marble Cemetery

Esplosivi al plastico che non sarebbero comunque potuti esplodere sono stati trovati a New York in un sacco di plastica nera lasciato in un cimitero storico di Manhattan. Una squadra di artificieri è intervenuta per rimuovere il materiale e ha verificato che si trattava di otto panetti di C-4 al plastico, una sostanza che per esplodere richiede appositi detonator, e che è spesso usato anche nell’edilizia.

La polizia non ha precisato come sia giunta la segnalazione che al Marble Cemetery, nell’East Village di Manhattan, era stato trovato il sacco sospetto. Per precauzione le strade adiacenti al cimitero sono comunque state chiuse al traffico.

Il capo della polizia di New York, Ray Kelly, ha precisato che il quantitativo di esplosivo trovato è analogo a quello che fu utilizzato negli attentati alla metropolitana di Londra.

Nello stesso tempo ha escluso che vi siano al momento elementi tali da far pensare alla preparazione di un atto di terrorismo.”Sono in corso indagini” ha detto in una conferenza stampa. Kelly ha riferito che il sacco era accanto ad una delle staccionate del cimitero. A trovarlo è stato un uomo delle pulizie, che ha segnalato subito il ritrovamento sospetto.